Progettazione Bim

BIM (Building Information Modeling) è una metodologia di progettazione (tridimensionale) basata su software volti all’ottimizzazione della modellazione e gestione di costruzioni, e capaci di raccogliere, combinare e collegare una serie di dati e informazioni relativi alla struttura progettata. Il software che noi utilizziamo per sviluppare questo tipo di progetti è Autodesk Revit.

Sviluppo Progetti

Il nostro studio sviluppa progetti BIM di varie tipologie di impianti:

Impianti Elettrici e Speciali:

  •  Illuminazione e FM-Dati
  •  Distribuzione primaria
  •  Antintrusione
  •  Antincendio
  •  Diffusione sonora

Impianti Meccanici:

  • Modello Energetico
  • Impianti HVAC
  • Impianto idrico sanitario e scarico acque reflue
  • Impianto antincendio

 

Controllo interferenze fra i vari elementi progettuali

L’utilizzo della tecnologia BIM agevola il coordinamento fra le varie discipline coinvolte nella realizzazione del progetto (architettonico, strutturale, meccanico, elettrico), verificando eventuali sovrapposizioni indesiderate (clash detection), in modo da risolvere le interferenze prima del cantiere. Una volta modellato l’impianto il software può effettuare un controllo delle interferenze (impianto-impianto; impianto-strutturale; impianto-architettonico) in modo tale da verificare la correttezza di ogni singolo componente e passaggio.

Abachi/Conteggio quantità apparecchiature

Tramite l’utilizzo di database (tabelle), la progettazione BIM permette di ottenere in modo automatico il conteggio delle apparecchiature inserite nel progetto, costituendo una forma di informazione attendibile per la redazione dei computi.

BIM 360 DOCS

Attraverso l’utilizzo della piattaforma BIM 360 DOCS è possibile condividere e visualizzare in cloud l’intero progetto (file architettonici, strutturali, impiantistici) con tutto il gruppo di lavoro, facilitando lo scambio dei file. Inoltre, in ogni momento, è possibile comparare fra loro versioni precedenti dei file ed individuare in modo semplice le modifiche apportate.

Modellazione

Le librerie dei vari impianti sono implementate in modo che la visualizzazione 3D e quella 2D siano coordinate e che ogni utenza possa essere targata con note, riferimenti di circuitazioni o riportare caratteristiche specifiche dell’oggetto sulle piante 2D (es. wattaggio della lampada, altezza di installazione, potenza termica e frigorifera delle macchine di condizionamento, ecc.). Con il BIM i simboli 2D usati finora per rappresentare le apparecchiature impiantistiche diventano quindi una parte degli oggetti 3D realistici usati per modellare l’impianto. Le librerie dei componenti possono essere scaricate da siti quali BIMObject, MEPcontent, ecc. o dai costruttori stessi, e laddove necessario modellate da noi. In ogni caso, ogni componente impiantistico può essere corredato di informazioni tecniche ad hoc.

Un esempio

Per un Centro Commerciale abbiamo svolto la progettazione in BIM degli impianti tecnologici, affrontando in multidisciplinarità i sistemi e gli impianti elettrici, speciali e meccanici.

Nel particolare abbiamo progettato:

  • gli impianti HVAC (riscaldamento, ventilazione, condizionamento);
  • gli impianti idrico antincendio;
  • gli impianti idrico sanitari;
  • gli impianti di distribuzione elettrica (quadri bt e Mt, trasformatore, passerelle portacavi, tubazioni interne ed esterne, blindo, ecc.);
  • la distribuzione per gli impianti di illuminazione ordinaria;
  • gli impianti di illuminazione di emergenza/sicurezza;
  • gli impianti FM e prese;
  • gli impianti di cablaggio strutturato;
  • gli impianti TVCC, antintrusione e controllo accessi;
  • gli impianti rivelazione fumi e allarme incendio;
  • gli impianti diffusione sonora per EVAC;
  • gli impianti di distribuzione segnale TV.

 

Interfacciandosi con architetti, strutturisti, ecc. abbiamo effettuato il controllo e la risoluzione delle interferenze, risolvendo i casi di clash detection di opere civili-impianti-architettura (es. muri-impianti, impianti-impianti, ecc.).

Tutto il modello impianti è poi stato esportato in formato IFC (Industry Foundation Classes). La progettazione BIM è stata applicata a questo progetto per l’intero ciclo di vita dell’opera (5 dimensioni). Sono stati generati i modelli delle opere impiantistiche tecnologiche, contenenti dati integrati per la progettazione, costruzione e operatività. Le “Combined Drawing” (tavole di sistemazione impiantistica) sono state generate direttamente in Revit.

Vista 3D di una nostra progettazione relativa ad un Centro Commerciale. Con REVIT abbiamo redatto il progetto per PDC, progetto definitivo e progetto esecutivo.

LOD contrattualizzato e raggiunto: E

Vista 3D di un’ altra nostra progettazione

LOD contrattualizzato e raggiunto: E

Attestati:

  • BIM SPECIALIST 3rd LEVEL (2020)

  • Revit Architecture Base
    (2019)

  • Revit MEP
    (2019)